Vedo

I difetti visivi

I vizi di refrazione quali miopia, ipermetropia e astigmatismo e presbiopia sono comunemente corretti con occhiali o lenti a contatto, da qualche anno si è affermata una nuova branca della chirurgia oftalmica in grado di correggere in maniera definitiva questi difetti: la chirurgia refrattiva.

I difetti visivi

L'occhio ci garantisce la visione trasformando la luce che lo colpisce in informazioni che, sotto forma di impulsi elettrici, arrivano al cervello. Quando fissiamo un oggetto, i raggi luminosi che da esso provengono attraversano una serie di lenti naturali, la prima delle quali è la cornea e vengono fatti convergere in un fuoco che nell'occhio normale cade esattamente sulla retina. La retina eccitata dalla luce che la colpisce trasmette informazioni al cervello inviando impulsi elettrici attraverso un cavo biologico: il nervo ottico. Il cervello studia e sfrutta le informazioni visive, avvalendosi di esse per decidere il comportamento e le reazioni dell'intero organismo.


Disegno tridimensionale: sezione sagittale

L'occhio normale viene definito emmetrope. I difetti più comuni sono la miopia, l'ipermetropia, astigmatismo e con il passare delle primavere la presbiopia, ovvero la progressiva difficoltà nella messa a fuoco di oggetti vicini. Nell'occhio emmetrope le immagini lontane vengono focalizzate esattamente sulla retina.

Miopia

Per informazioni più approfondite, vista il nostro nuovo sito www.lamiopia.net
 

La miopia colpisce più di una persona su 3 (35% circa). In Italia i miopi sono più di 12 milioni con un trend  in continua crescita. Alla miopia spesso si può associare il difetto visivo chiamato astigmatismo.

Nel miope la visione  da lontano è deficitaria e le cose  appaiono sfuocate, questo perché i raggi luminosi provenienti da oggetti lontani cadono su un piano di fuoco posto davanti alla retina. Le cause principali della miopia possono essere: Un bulbo oculare più lungo del normale, la curvatura della cornea o del cristallino maggiore della norma, un eccessivo potere refrattivo del cristallino (miopia d'indice) che compare quando si sta sviluppando una cataratta.

Per vedere nitidamente il miope ha bisogno di occhiali o di lenti a contatto per far convergere le immagini esattamente sul punto di fuoco della retina.

Dal 1990 si è sviluppata una branca della chirurgia oftalmica ( Chirurgia Rifrattiva ) che utilizzando diversi tipi di laser permette di correggere ambulatorialmente ed in modo definitivo miopia ed astigmatismo.

Nell'occhio miope, la cornea ha una curvatura troppo pronunciata per la lunghezza oculare e concentra la luce davanti alla retina e non su di essa. Questo rende annebbiate le immagini di cose lontane. 


In occhio miope il fuoco cade prima della retina. "occhio lungo"

Ipermetropia

Nell'occhio ipermetrope, al contrario, la curvatura della cornea non è sufficiente per la lunghezza oculare e quindi la luce va a concentrarsi oltre la retina. Per mettere a fuoco, l'ipermetrope può aumentare il potere del cristallino ma questo provoca un eccessivo affaticamento del potere accomodativo soprattutto nella visione di cose vicine.


In un occhio ipermetrope il fuoco cade oltre la retina. "occhio corto"

Astigmatismo

Nell'occhio astigmatico, infine, la concentrazione della luce avviene in modo disomogeneo sui vari meridiani. E questo produce la distorsione delle immagini.


In un occhio astigmatico un fuoco cade prima ed uno dopo la retina

Presbiopia

Dopo i 40/45 anni l’occhio diventa presbite e perde progressivamente la capacità di zoomare rapidamente da oggetti lontani ad oggetti vicini , rendendo via via più difficile la visione nitida delle cose poste a distanza ravvicinata.

Per appuntamento

 Chiamaci allo 02.58305550. Siamo aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 18.00

Link utili

 

Video

Sample video

Scopri il canale youTube del Dottor Vanetti.

 

Miopia

il laser ad eccimeri o la chirurgia per il trattamento della miopia elevata, il recupero visivo, le reali aspettative del paziente miope, scopri se sei un buon candidato per il trattamento laser: PRK o LASIK?

 

LEGGI...

 

Ipermetropia

il trattamento chirurgico o laser può ridurre od eliminare la necessità dell'occhiale e delle lenti a contatto. Per gli ipermetropi già presbiti si può considerare la contemporanea correzione chirurgica dei due difetti.

 

LEGGI...

Il nuovo laser a femtosecondi garantisce maggiore precisione, riproducibilità dei risultati, ridotto traumatismo rispetto al bisturi

_ Dottor Vanetti

 

Astigmatismo

con tecniche chirurgiche o con il laser ad eccimeri si riduce il difetto visivo migliorando il confort del paziente. Indicazioni e limiti al trattamento PRK - LASIK.

LEGGI...

 

Gallery

Vedo