Vedo

Torna la vista a 7 ciechi con le cellule staminali

Il Giornale - 30 aprile 2005
"La parte superficiale dell'occhio viene rigenerata" Esperimenti da due anni anche a Milano e Mestre

Leggi tutto...

Come correggere i difetti visivi

Il Giornale - 19 febbraio 2005
"Tecnica a idrogetto e lenti difrattive offrono una buona visione", afferma Carlo Vanetti, microchirurgo oculare.

Leggi tutto...

Cataratta, lenti e anestesie: ecco che c'è di nuovo

La Repubblica - 17 aprile 2003
Dall'inserto LaRepubblica Salute
Ultrasuoni e Laser, frontiere di microchirurgia

LA CATARATTA ogni anno colpisce circa 280.000 persone in Italia e decine di milioni in tutto il mondo. Si tratta della opacizzazIone del cristallino che provoca la diminuzione progressiva della vista e che può portare se non trattata anche alla cecità.
Durante l’ultimo anno sono state sviluppate tecniche e materiali nuovi, i risultati clinici, molto incoraggianti, sono stati presentati all’ultimo congresso Mondiale di Oculistica di Orlando (Usa). Ormai da qualche tempo i chirurghi italiani più esperti operano la cataratta usando tecniche microchirurgiche mirate ad ottenere la qualità visiva "totale", ovvero ‘ringiovanire’ l’occhio operato dl circa 20/30 anni. Carlo Vanetti, microchirurgo oculare di Milano, riassume: ''Per chi è affetto da cataratta oggi è possibile utilizzare l’anestesia topica (solo con gocce di collirio) che permette di operare ambulatorialmente senza dolore e rischi anche i pazienti più anziani e chi ha delle condizioni dl salute non perfette. Un recente gel anestetico riduce ulteriormente i fastidi durante l’intervento. Ma anche gli ultrasuoni e il laser che separatamente od in combinazione aiutano il chirurgo a lavorare in modo più preciso e meno invasivo attraverso incisioni che continuano a ridursi (oggi sono di 2 mm). Questo evita la necessità di dare punti di sutura consentendo la massima sicurezza e una più rapida ripresa visiva grazie alla drastica diminuzione degli astigmatismi post operatori’.''

Leggi tutto...

Vanetti: approvate dall' FDA le intraoculari accomodative. Ecco come funzionano

B2eyes.com - 24 novembre 2003
Sfruttando una particolare elasticità, recentissimi cristallini artificiali permettono una messa a fuoco simile a quella naturale sia da lontano sia alle medie distanze, permettendo in alcuni casi la lettura senza occhiali

In questi giorni, in concomitanza con il congresso internazionale di chirurgia oculare tenutosi ad Anaheim (CA-USA), è stato ufficialmente approvato dalla statunitense Food and Drugs Administration (organo di controllo sulle nuove tecnologie mediche) l'uso delle lenti intraoculari di tipo accomodativo fino ad ora usate in casi selezionati a scopo scientifico. Carlo Vanetti microchirurgo oculare a Milano membro dell'American Society of Cataract and Refractive Surgery che da anni si occupa di chirurgia della cataratta e del glaucoma spiega: «La cataratta è una patologia che colpisce circa il 50% delle persone sopra i 65 anni. Consiste nella progressiva opacizzazione del cristallino, piccola lente situata subito dietro all'iride colorata. Può svilupparsi rapidamente oppure in modo lento e progressivo riducendo via via la qualità della visione. E’ un’evenienza spesso legata all’età e ai cambiamenti biologici dei nostri tessuti: l’opacamento e la conseguente diminuzione di trasparenza sono dovuti alla progressiva disidratazione del nostro cristallino, fatto per il 99% di acqua.

Leggi tutto...

Vanetti: ecco in sintesi tutte le novità sulla chirurgia dell'occhio

B2eyes.com - 26 marzo 2003
Durante il 2002 sono stati eseguiti in Italia più di 240.000 interventi di cataratta e circa 250.000 trattamenti chirurgici e laser per correggere i più comuni difetti visivi. Questo primato europeo ci vede davanti a Spagna, Francia e Germania

All’ultimo congresso nazionale di oculistica tenutosi a Milano sono stati presentati i risultati delle ricerche più avanzate su materiali, tecnologie e le loro prossime applicazioni cliniche. Abbiamo chie-sto al dottor Carlo Vanetti oculista di Milano, membro dell’American society of cataract and refractivc surgery (Ascrs) che da anni si interessa di microchirurgia oculare, di fare un rapido panorama delle più interessanti novità della ricerca oftalmologica. Questi i punti toccati.

Leggi tutto...

Principali patologie

Cataratta
Anestesia locale con collirio, microchirurgia senza punti di sutura, facoemulsificazione ad ultrasuoni della cataratta, tecnica con getto ad acqua, lenti intraoculari pieghevoli, multifocali, il recupero visivo
Miopia
È un difetto di refrazione che provoca una visione sfocata da lontano, mentre la visione da vicino è buona. Questo vizio refrattivo è dovuto alla eccessiva lunghezza del bulbo oculare ed al fatto che le immagini vanno così a fuoco prima della retina.
Glaucoma
la nuova microchirurgia non perforante, l'uso dei laser Argon e Yag nel trattamento della ipertensione intraoculare. Diagnosi precoce - la terapia topica con colliri - quando si rende necessario l'intervento

Per appuntamento

 Chiamaci allo 02.58305550. Siamo aperti dal lunedì al venerdì dalle ore 9.30 alle ore 18.00

Link utili

 

Video

Sample video

Scopri il canale youTube del Dottor Vanetti.

Il nuovo laser a femtosecondi garantisce maggiore precisione, riproducibilità dei risultati, ridotto traumatismo rispetto al bisturi

_ Dottor Vanetti